Sterilizzazione

Raggi U.V.

L’effetto sterilizzante delle radiazioni UV è dovuto alla loro capacità di penetrare attraverso la parete cellulare degli organismi e danneggiare in modo permanente (rottura dei legami chimici per fotolisi) sia il materiale proteico dell’organismo che il DNA. I raggi ultravioletti hanno una lunghezza d’onda compresa tra 100 e 400 nm con il massimo effetto germicida a circa 250-270 nm (onde corte, da 100 a 280 nm).
Proponiamo due soluzioni di camere di irradiazione UV:

LAMPADE A MEDIA PRESSIONE InLinea

Controllo integrato con Microprocessore per tutti i parametri di funzionamento, visualizzati sullo schermo operatore. Il sistema permette il controllo dello stato delle lampade, dei ballast, del pulitore, della temperatura. Segnalazione dei guasti di ogni singola lampada, ballast, pulitore ed anomalia funzionale per basso irraggiamento, alta temperatura nel quadro, alta temperatura nel reattore. Fornisce inoltre i parametri gestionali principali quali il tasso di irraggiamento attuale, la vita della lampade e può trasmettere tali dati a centrali operative remote.
Il sistema InLinea è facile da pulire e manutenere.

Le lampade sono facilmente estraibili dai quarzi da un solo operatore riducendo al minimo il costo di sostituzione e senza la necessità di fermare l’impianto. L’impianto può essere dotato di sistema di pulizia automatico o manuale dei quarzi delle lampade e del sensore UV, con cicli regolabili a seconda delle esigenze locali ed applicative in grado di rendere minimo l’intervento dell’operatore.

LAMPADE A BASSA PRESSIONE ProLinea

Sono apparecchi che utilizzano lampade convenzionali, alta qualità costruttiva della camera di irraggiamento con trattamento a specchio della superficie interna. Possono montare differenti tipi di lampade a bassa pressione per coprire un intervallo di applicazione da 1 a 400 m3/h.
Montano quarzi di elevata qualità e trasparenza UV.
Questi apparecchi possono essere usati non solo per disinfettare, ma anche per l’abbattimento del TOC e la riduzione dell’ozono nelle industrie elettroniche e farmaceutiche.
Gli attacchi possono essere di diversa natura secondo le specifiche richieste dell’applicazione.

Le lampade utilizzate sono a Bassa Pressione, con una durata oltre le 9000 ore, corpo in quarzo, basi in ceramica, potenza specifica variabile da 80 a 160W, in grado di sopportare un numero elevato di cicli giornalieri di accensione e spegnimento, ad emissione monocromatica, conformazione geometrica regolare, sono collocate parallelamente al flusso idrico. L’alimentazione è assicurata da reattori a basso consumo e minimo riscaldamento.